Sede: via Maria Ausiliatrice 32 - 10152 TORINO / Info: +39 011.5224822 / Segreteria: +39 011.5224414 / Fax: +39 011.5224688 / Email: segretario@salesianipiemonte.it

.

.



.

lunedì 6 dicembre 2010

Buon compleanno Oratorio



8 DICEMBRE: FESTA SPECIALE

PER I SALESIANI


L’8 dicembre, solennità dell’Immacolata Concezione, è anche una festa speciale per i Salesiani. La devozione che don Bosco aveva e tutta la Famiglia Salesiana ha per la Vergine è sottolineata, infatti, da due importanti fatti avvenuti a Torino proprio in questo giorno.

L’8 dicembre 1841, e cioè 169 anni fa, don Bosco “fonda” il suo Oratorio, incontrando nella chiesa di San Francesco d’Assisi, Bartolomeo Garelli, suo primo oratoriano. E lo stesso giorno di sei anni dopo, nel 1847, lui inaugura il secondo Oratorio, intitolato a “San Luigi”, accanto alla chiesa di San Giovanni Evangelista.

Per festeggiare le due ricorrenze sono in programma varie iniziative in tutto il mondo. Ne segnaliamo due a Torino, dove è nato l’oratorio di don Bosco.

A Valdocco: alle ore 10, dalla piazza antistante la basilica di Maria Ausiliatrice, si partirà per la chiesa di San Francesco d’Assisi, situata sulla via omonima. Dopo la Messa, animata dall’Oratorio, un allegro corteo percorrerà le vie del centro cittadino, per rientrare a Valdocco. Qui, si svolgeranno anche le assemblee elettive di tre associazioni salesiane. Dopo il pranzo, alle 16, sarà proiettato il film “Benvenuti al Sud”. Alle 18, “oratoriamo” e cioccolata calda per tutti.

Per informazioni: don Gianni Moriondo, tel. 011-5224.279.





Nella chiesa di San Giovanni, in corso Vittorio Emanuele, alle ore 9.45, sarà celebrata la Messa con benedizione delle squadre sportive e delle attività dell’Oratorio. Dopo il pranzo, in Oratorio, con ingresso da via Ormea 4, giochi e tornei. sarà inaugurata la nuova sala informatica e si sperimenterà il progetto: “Don Bosco dal San Luigi al mondo e il mondo al San Luigi con don Bosco”. Sono previsti collegamenti in videoconferenza, via skype, con le case salesiane presenti nei Paesi di provenienza dei ragazzi che frequentano l’Oratorio: da Tirana a Il Cairo ed Alessandria d'Egitto, da Auschwitz (Polonia) a Bachau (Romania), da Thies (Senegal) ad Abidjan (Costa d'Avorio), da Aleppo (Siria) a Manila (Filippine). Sarà un’occasione per conoscersi e ringraziare don Bosco per questo dono che unisce al di là delle distanze e che dimostra un Oratorio dai mille colori che abbraccia il mondo.

Sarà un'occasione per conoscersi e ringraziare don Bosco per questo dono che unisce al di là delle distanze e che dimostra un oratorio dai mille colori che abbraccia il mondo. Come spiega il direttore don Mauro Mergola. Audio

Per informazioni: don Mauro Mergola tel. 011-65.90.670


* si ringrazia


lunedì 29 novembre 2010

Solidarietà San Giovannino


TORINO - Scrive don Mauro Mergola, direttore dell'opera salesiana San Giovanni Evangelista, Torino: "In occasione della manifestazione di ieri, domenica 28 novembre, contro il razzismo e il CIE, un manifestante ha imbrattato un muro dell'Oratorio Salesiano San Luigi in Via Madama Cristina 1, accusando la Chiesa di essere complice nella gestione dei CIE. Se c'è un ambiente della Chiesa Cattolica in Torino in cui si presta molta attenzione agli immigrati è proprio questo oratorio.
Vi si ritrovano i filippini, è presente un centro di accoglienza di minori stranieri non accompagnati, partecipano alla vita dell'oratorio ragazzi provenienti da oltre 25 nazioni, frequentano corsi di lingua italiana per stranieri circa 250 persone, è presente l'attività di educativa di strada al Valentino, ai Murazzi e in piazza Cavour, oltre alla distribuzione di abiti usati.
Questi sono solo alcuni dei servizi ai giovani immigrati affinchè possano essere riconosciuti come persone degne dei diritti fondamentali all'accoglienza, alla formazione e alla integrazione. Grazie all'Oratorio San Luigi si costruisce un'autentica società umanamente integrata."




Durante la manifestazione dei centri sociali contro il razzismo e contro i CIE, centri di identificazione ed espulsione, avvenuta sabato scorso a Torino, sono comparse sui muri dell'oratorio salesiano San Luigi, in via Ormea 4, scritte contro la Chiesa definita "Complice dei Cie e delle espulsioni". Una realtà, quella dell'Oratorio San Luigi, che ospita giovani provenienti da oltre 25 nazionalità, nella quale è presente un centro di accoglienza di minori stranieri, con 12 ragazzi provenienti da Albania, Marocco, Egitto e Senegal. La struttura è anche sede della cappellania degli oltre 10.000 filippini presenti a Torino e provincia.

Sentiamo il Direttore, don Mauro Mergola



Contatti:
don Mauro Mergola
Direttore Istituto Salesiano San Giovanni Evangelista e Oratorio San Luigi
Via Madama Cristina 1, TORINO
tel.011.6590670 - 011.6590511; fax 011.6590622
http://www.sangiovannievangelista.net

* si ringrazia


lunedì 22 novembre 2010

Anniversario CFP Agnelli


Consegna degli attestati degli ex-Allievi Cnos-Fap "Agnelli" di Torino, oggi pomeriggio alle 18 in corso Unione Sovietica 312, presso il Teatro Agnelli. Un momento di ritrovo per gli ex -Allievi che hanno conseguito la qualifica professionale lo scorso anno e un'occasione per sottolineare il percorso intrapreso dall'Istituto nei primi dieci anni di formazione professionale e i risultati ottenuti.

Interverranno il Direttore dell'Opera "Edoardo Agnelli" don Alessandro Avagnina, don Stefano Colombo, delegato Regionale della Federazione Nazionale Cnos-Fap e l'assessore al Lavoro della Regione Piemonte Claudia Porchietto.

La proposta educativa, secondo il sistema di don Bosco, è rivolta a ragazzi, che vivono situazioni spesso difficili, e ad adulti, disoccupati e non, in cerca di aggiornamento professionale. Come spiega Antonino Gentile, direttore della sede operativa in questo file audio.


* si ringrazia


Progettare l'editoria oggi




"Progettare l'editoria oggi. Competenze e tecnologie per la comunicazione plurimediale": è il titolo del convegno che si è svolto questa mattina presso il CFP Torino Valdocco. Un momento di confronto e di approfondimento sugli esiti del corso di Formazione Superiore (IFTS) realizzato nell'anno 2009-2010 dal CNOS-FAP Torino Valdocco, insieme a Politecnico di Torino, Unione Industriale della Provincia di Torino e Istituto Bodoni Paravia; una riflessione sugli aspetti legati alle competenze necessarie per la progettazione e realizzazione di prodotti editoriali plurimediali ed alle tecnologie utilizzate.

Al termine dell'incontro sono stati consegnati degli attestati di specializzazione agli studenti. Sentiamo il professor Piergiuseppe Molinar responsabile tecnico dell'organizzazione corsi IFTS. All'incontro ha partecipato l'assesore alla Formazione Professionale e Lavoro della Regione Piemonte Claudia Porchietto. Ascoltiamo le sue considerazioni.



Il CNOS-FAP Torino Valdocco, insieme al Politecnico di Torino, all'Unione Industriale della provincia di Torino e all'Istituto Bodoni Paravia, ha realizzato nell’anno 2009-2010 un corso di formazione dal titolo “Tecnico superiore progettista di prodotto editoriale –plurimediale”.

Domani, a partire dalle ore 10, nella sala Sangalli in via Maria Ausiliatrice 32, i partners del progetto si confronteranno sui risultati raggiunti e sull'editoria multimediale, nel convegno “Progettare l’editoria oggi. Competenze e tecnologie per la comunicazione plurimediale”. Il percorso formativo ha consentito ai 20 partecipanti, tutti diplomati e laureati, di acquisire le competenze tecniche necessarie per la progettazione e realizzazione di prodotti editoriali plurimediali, competenze esercitate e messe alla prova durante le 320 ore di stage presso aziende del settore grafico ed editoriale del territorio piemontese.

Interverranno il capo redattore de La Stampa web Dario Corradino, Alberto Gamba dell'Unione Industriale della Provincia di Torino e l'Assessore alla Formazione Professionale e Lavoro della Regione Piemonte Claudia Porchietto.

Sentiamo Sara Spata, responsabile dell'organizazione del corso di formazione.

* si ringrazia


mercoledì 10 novembre 2010

Il Vangelo nelle opere di carità - Seminario


L'Unione Superiori Maggiori d’Italia, la Conferenza Italiana Superiori Maggiori e l'Associazione Vita Consacrata hanno organizzato per sabato 13 novembre a Torino-Valdocco, in via Maria Ausiliatrice 32, dalle 9 alle 13.30, un seminario rivolto alle religiose e ai religiosi impegnati in opere di carità sociali e ai laici con funzioni di responsabilità.
l titolo «Il Vangelo nelle opere di carità. Come passare dalle opere della Legge a quelle della Fede», riprende gli atti del convegno nazionale tenuto lo scorso anno ad Assisi per fare il punto sulle attività dei religiosi in Italia.

Sentiamo don Domenico Ricca, Referente Regionale Cism dell'Area Solidarietà e Servizi Sociali.



* si ringrazia


domenica 31 ottobre 2010

Colle visita a Caselle T.se per centenario don Rua

Con la presente mi è cosa gradita venire a comunicare che, in occasione della festa liturgica (29 ottobre) del beato Don Michele Rua, sabato 30 ottobre vi è stata una nuova visita ufficiale alla Cappella di Sant'Anna in Caselle T.se a motivo del 100° anniversario della morte del beato Don Michele Rua, primo successore di Don Bosco, e del 150° anniversario della sua Ordinazione Sacerdotale, avvenuta il 29/07/1860 per mano di Mons. Balma, vescovo ausiliare di Torino, proprio in questa Cappella in Caselle T.se già proprietà del Barone Carlo Giacinto Bianco di Barbania, amico e benefattore di Don Bosco (il quale più volte visitò il luogo).

Ad un anno esatto, infatti, dalla prima visita ricevuta (30/10/2009: gli oltre 80 partecipanti al V Convegno Internazionale di Storia Salesiana), nella mattinata di sabato 30 ottobre 2010 è venuta in visita a tale Borgata una folta rappresentanza della Comunità Salesiana di Colle Don Bosco composta da una quindicina di salesiani.

Il gruppo, guidato dal neo Direttore/Rettore del Colle Don Bosco don Sergio Pellini (già presente a Caselle T.se nelle visite del 30/10/2009 citate ed in quella del Rettor Maggiore e del Consiglio Generale della Congregazione Salesiana del 20/12/2009) e amico dell'ASD Don Bosco Caselle, è stato accolto dall'Associazione Sportiva Culturale Sant'Anna e dall'Associazione Sportiva Dilettantistica Don Bosco Caselle (associazioni che quest'anno collaborano con particolare intensità proprio per il comune obiettivo di far conoscere la figura di Don Michele Rua e la storia della Borgata di Sant'Anna che fu teatro di questo evento così importante per la vita del beato e per tutta l'allora nascente Congregazione Salesiana).
Dopo i saluti da parte di Luca Baracco (in rappresentanza dell'Associazione Sportiva Dilettantistica Don Bosco Caselle), il gruppo ha percorso in preghiera il caratteristico viale alberato giù utilizzato proprio sia da Don Bosco sia da Don Rua per recarsi alla Cappella. Dopo aver dato lettura dei brani relativi all'arrivo ed alla permanenza di Don Rua presso la Borgata di Sant'Anna, Marcello Bergamo (in rappresentanza dell'Associazione Sportiva Culturale Sant'Anna) ha portato ai convenuti il saluto della Borgata. Successivamente si è svolto un breve momento di preghiera guidato dai ragazzi dell'ASD Don Bosco Caselle al quale hanno fatto seguito alcuni minuti di convivialità fraterna durante i quali vi è stata la consegna ai presenti dell'ormai consueto quadretto in stoffa riproducente le fattezze di Don Bosco, di Don Rua e della Cappella di Sant'Anna realizzato dall'ASD Don Bosco Caselle quest'anno in occasione del proprio decennale di fondazione (2000-2010).
L'occasione è stata utile anche per ipotizzare future collaborazione sempre nel nome del beato Don Rua. Ringraziando per l'attenzione prestata, saluto caramente.

Luca Baracco
Presidente dell'Associazione Sportiva Dilettantistica Don Bosco Caselle





venerdì 22 ottobre 2010

Convegno AGS

Cliccando QUI è possibile scaricare il video "DIECI ANNI SUL TERRITORIO CON I RAGAZZI DI DON BOSCO... DALLA STRADA AL CORTILE: A/R".
-------------------------

“Il welfare locale come quello che si basa sull’azione degli oratori salesiani è uno strumento indispensabile per affrontare la crisi economica”.
Lo ha ribadito questa mattina Elsa Fornero, docente di economia all’Università di Torino, al convegno “Dieci anni sul territorio con i ragazzi di don Bosco”, promosso dalla Pastorale giovanile dei salesiani. Dal Valdocco di Torino l’economista ha sottolineato l’importanza del ruolo degli educatori in un mondo pieno di incertezze. Servizio audio.

"Minori immigrati e intrecci educativi nel territorio": è il titolo della ricerca presentata questa mattina al convegno "Dieci anni sul territorio con i ragazzi di don Bosco”, promosso dalla pastorale giovanile dei salesiani insieme alla Federazione Scs/Cnos e all'Ags. L'indagine, effettuata nei centri salesiani di Piemonte e Valle d'Aosta, è stata curata da Rosita De Luigi dell'Università di Macerata che ci presenta i dati più salienti. Servizio audio.

"Creare reali opportunità di uguaglianza per tutti": è la sfida lanciata questa mattina a Valdocco da don Domenico Ricca, presidente della Federazione Scs/Cnos, al convegno "Dieci anni sul territorio con i ragazzi di don Bosco”, promosso dalla Pastorale giovanile dei salesiani. Ascoltiamo le sue parole.

* si ringrazia



martedì 19 ottobre 2010

COMUNICATO STAMPA

ARCIDIOCESI DI TORINO - CURIA METROPOLITANA, www.diocesi.torino.it
Ufficio Comunicazioni Sociali
Via Val della Torre, 3 - 10149 TORINO TO
Tel. 011.5156315 - fax 011.19837873, comunicazioni@diocesi.torino.it
Direttore: don Livio Demarie

----------------------------

COMUNICATO STAMPA

… DALLA STRADA AL CORTILE: A/R

DIECI ANNI SUL TERRITORIO CON I RAGAZZI DI DON BOSCO
La Pastorale Giovanile dei Salesiani, la Rete del Lavoro Sociale, le Prospettive Future


VENERDI’ 22 OTTOBRE - TORINO VALDOCCO
Via Maria Ausiliatrice 32 - SALA SANGALLI DALLE ORE 9 ALLE ORE 13


--- INFO E INTERVISTE: DON MARTELLI, 333.7616956 ----

Con il Superiore dei Salesiani Piemonte/Valle d’Aosta e Lituania
DON STEFANO MARTOGLIO
il Delegato di Pastorale Giovanile e Presidente AGS per il territorio
DON ALBERTO MARTELLI
ed il Presidente SCS/CNOS e cappellano del Ferrante Aporti
DON DOMENICO RICCA

Nel programma:

- ELSA FORNERO, Università di Torino e CERP tratterà “Uno sguardo sulla
complessità sociale piemontese

- Presentazione della ricerca “Minori immigrati e intrecci educativi nel
territorio” a cura di ROSITA DE LUIGI, Università di Macerata


Sentiamo sull'evento le parole di don Alberto Martelli, Delegato di Pastorale Giovanile e Presidente AGS per il territorio.

--------------
IL CONVEGNO SARA’ TRASMESSO IN DIRETTA STREAMING SUL BLOG DEI SALESIANI
PIEMONTE E VALLE D’AOSTA: www.salesianipiemonte.it

* si ringrazia



venerdì 15 ottobre 2010

Primo Convegno Catechistico Regionale


Domani, sabato 16 ottobre, a Torino, al Teatro Grande Valdocco, avrà luogo il primo Convegno Catechistico Regionale sul tema "Iniziazione cristiana e criterio oratoriano".

Alle ore 9.30 il saluto ai partecipanti da parte dell’Ispettore dei Salesiani Don Stefano Martoglio, cui seguirà l'introduzione del Delegato per la Pastorale Giovanile Salesiana Don Alberto Martelli. Ascoltiamo le sue parole.

* si ringrazia


giovedì 14 ottobre 2010



Intervista a Mons Nosiglia. Scarica


* si ringrazia


Festival della Scuola Paritaria Cattolica




Per la prima volta, sabato 16 ottobre, gli Istituti cattolici paritari di Torino e Provincia, in rappresentanza di trecento scuole di ogni ordine e grado, scenderanno in strada per festeggiare con la città il Festival della Scuola paritaria cattolica.

Migliaia di allievi e docenti proporranno una giornata di spettacolo e informazione nella centralissima piazza Castello. Sul palcoscenico si alterneranno band scolastiche, ex allievi diventati famosi e autorità istituzionali. Tutt'intorno saranno allestiti stand informativi sull'attività delle scuole paritarie cattoliche di Torino e Provincia, mentre gruppi di animatori intratterranno i più piccoli e distribuiranno gadget a tutti i partecipanti.
Il ritrovo è fissato per le 11: aprirà la giornata di festa il concerto di un gruppo di bimbi della scuola d'infanzia. Dopo la pausa pranzo, alle 14.30, allievi della scuola primaria eseguiranno alcune coreografie, mentre alle 15 si esibirà un coro scelto di ragazzi delle medie. Alle 16 il conduttore e animatore Egidio Carlomagno darà il via all'esibizione di «Tasso Barbasso», band vincitrice della terza edizione del concorso «Fantastico»; alle 17 seguirà l'Orchestra Mozart, diretta dal maestro Gian Franco Leone, che eseguirà un repertorio di musiche da film, mentre alle 17.30 chiuderà la manifestazione la band rock della medesima Orchestra.

Il Festival è promosso da Fidae (Federazione istituti di attività educative), Fism (Federazione italiana scuole materne), Ciofs-Scuola (Centro italiano opere femminili salesiane), Cnos-Scuola (Centro nazionale opere salesiane) e Agesc (Associazione genitori scuole cattoliche). Ha ottenuto il patrocinio di: Ministero della Pubblica Istruzione, Comune e Provincia di Torino, Regione Piemonte; media partner: «La Voce del Popolo», «il nostro tempo», «l'eco del chisone», «La Valsusa», «il Risveglio popolare», «Vita diocesana pinerolese», «Telesubalpina», «PrimaRadio».


Sentiamo suor Anna Maria Cia, presidente regionale Fidae.

Questo il commento di Giuseppe Borgogno, dell'assessore all'Istruzione del Comune di Torino.


* si ringrazia




martedì 5 ottobre 2010

La rosa dei venti

Domenica 17 Ottobre a partire dalle ore 15
presso l'Oratorio Salesiano San Luigi in Via Ormea 4 -- Torino


"La rosa dei venti" rassegna di canti e danze dal mondo


Gruppi presenti: Ij Taròch - Armonia folk (nord Italia) -- Coro folk Abruzzese-Molisano (sud Italia) -- Centro cultural tradiciones peruanas (Perù) Associazione Akan (Costa d'Avorio) -- Associazione Plai & Ensemble Busujocul ( Repubblica di Moldavia) Dalle ore 18 gran bal folk occitano-francoprovenzale Ingresso gratuito -- Una collaborazione dell'associazione culturale Armonia conl'Oratorio Salesiano san Luigi.

La manifestazione avviene nell'anniversario della consacrazione della chiesa dedicata a San Giovanni Evangelista (28 ottobre 1882) e per celebrare il beato Michele Rua, nel centenario della morte, uno dei primi direttori dell'Oratorio. Oggi come in passato l'Oratorio è crocevia di giovani provenienti da tutto il mondo ed è sempre più un laboratorio di integrazione e di formazione multiculturale.


venerdì 24 settembre 2010

Internet e i giovani - Convegno


Rischi e virtù di un sistema di comunicazione mondiale: internet e i giovani. Il mondo salesiano si interroga a Torino con due giornate di incontri, dedicati alla scuola, ai docenti e agli psicologi.
Il convegno, iniziato questa mattina, è organizzato dalla Scuola Superiore di Formazione Rebaudengo, sede del corso di Laurea in Psicologia della Comunicazione e struttura affiliata all'Università Pontificia Salesiana. Proseguirà domani, dalle 9.30 alle 13.00, nell'Aula Magna di piazza Rebaudengo 22.

Tra i relatori Carlo Infante, docente e produttore di "Performing Media". Ascoltiamo le sue parole.

* si ringrazia


Don Chavez al Michele Rua

Il nono successore di don Bosco, Don Pascual Chavez, domani, sabato 25 settembre, sarà ospite dell’Oratorio Salesiano Michele Rua a Torino.

La sua presenza segna una tappa importante nella vita della comunità in occasione dei cento anni dalla morte di Don Rua. Una comunità ricca di iniziative (scuola materna, elementare, media, teatro, palestra, centro diurno, oratorio, parrocchia, catechesi, gruppi formativi e attività sportive), storicamente inserita nel tessuto urbano e sociale di Torino Nord, in zona Barriera di Milano.

L’incontro avrà inizio verso le ore 15.30 con l’accoglienza alla quale farà seguito la visita della Casa, nelle sue più diverse realtà; proseguirà con la Santa Messa celebrata nei cortili dell’oratorio alle ore 17.30 e la cena aperta a tutti. La visita si concluderà con la Buona Notte Salesiana dello stesso Rettor Maggiore. Sentiamo il direttore dell’oratorio, don Alberto Lagostina. Audio

Domenica 26 don Chavez sarà nella Basilica di Maria Ausiliatrice per la 141esima Spedizione Missionaria. Alle ore 12 l'invio dei nuovi missionari salesiani ai 5 continenti, appuntamento iniziato da Don Bosco stesso l’11 novembre 1875.
Riceveranno il crocifisso missionario dal Rettor Maggiore in 42, 9 in più rispetto allo scorso anno. 24 provengono dalle regioni asiatiche, e ben 10 dal solo Vietnam. I rimanenti arrivano dall’Europa (7), dall’America (5) e dall’Africa, che quest’anno, per la prima volta, offre più missionari di quanti ne riceva. A loro si aggiungono altri 3 salesiani già partiti in missione durante il 2010, due inviati ad Haiti ed uno alle Isole Fiji.

La cerimonia sarà trasmessa mondovisione con collegamento televisivo su Telepace e in streaming su
www.missionidonbosco.tv a partire dalle ore 12,20.


* si ringrazia

mercoledì 22 settembre 2010

COMUNICATO STAMPA

ARCIDIOCESI DI TORINO - CURIA METROPOLITANA
www.diocesi.torino.it
Ufficio Comunicazioni Sociali
Via Val della Torre, 3 - 10149 TORINO TO
Tel. 011.5156315 - fax 011.19837873, comunicazioni@diocesi.torino.it
Direttore:
don Livio Demarie

e

SALESIANI PIEMONTE E VAL D’AOSTA
Servizio di Comunicazione Sociale
Via Maria Ausiliatrice, 32 – 10152 Torino – Tel. +39 3771168020


...............................................
D. CHÁVEZ DOMENICA 26 A VALDOCCO
TUTTO PRONTO PER LA 141ª SPEDIZIONE MISSIONARIA
...............................................

Scarica


(ANS – Agenzia Info Salesiana , Via della Pisana, 1111 - 00163 Roma Telefono: 06 65612579 Fax 06 65612709 www.infoans.org )

lunedì 20 settembre 2010

COMUNICATO STAMPA

ARCIDIOCESI DI TORINO - CURIA METROPOLITANA
www.diocesi.torino.it
Ufficio Comunicazioni Sociali
Via Val della Torre, 3 - 10149 TORINO TO
Tel. 011.5156315 - fax 011.19837873, comunicazioni@diocesi.torino.it
Direttore:
don Livio Demarie

e

SALESIANI PIEMONTE E VAL D’AOSTA
Servizio di Comunicazione Sociale
Via Maria Ausiliatrice, 32 – 10152 Torino – Tel. +39 3771168020


COMUNICATO STAMPA
Riceviamo e “rilanciamo”:
il rettor maggiore dei salesiani a Torino sabato 25 settembre
DON CHAVEZ AL MICHELE RUA


INFO: Oratorio Salesiano Michele Rua
Via Paisiello, 37, Torino - Tel. 011 2304 111 – Fax 011 2304 166
e-mail: info@michelerua.it - www.michelerua.it



Download comunicato


mercoledì 28 luglio 2010

150° anniversario don Rua - S. Messa sant'Anna di Caselle

Santa Messa celebrata domenica 25 luglio 2010 presso la Capella di Sant'Anna in Caselle Torinese in occasione del 150° anniversario dell'Ordinazione Sacerdotale del beato Don Mchele Rua (primo successore di Don Bosco) avvenuta per mano di Mons. Balma il 29 luglio 1860 presso la Cappella citata già proprietà del Barone Carlo Giacinto Bianco di Barbania, amico e benefattore di Don Bosco (il quale più volte visitò il luogo).

La Santa Messa, inserita nella tradizionale festa da anni sapientemente organizzata dall'Associazione Sportiva Culturale Sant'Anna dell'omonima Borgata (associazione che si occupa della salvaguardia e della valorizzazione della Borgata e della storia in essa racchiusa), ha permesso di ricordare entrambi gli anniversari riguardanti Don Rua in questo 2010:

- il centenario della morte (1910-2010);
- il centocinquantenario dell'Ordinazione Sacerdotale (1860-2010).

L'Associazione Sportiva Dilettantistica Don Bosco Caselle, che si occupa di promuovere un ideale di sport educativo seguendo il carisma di Don Bosco, ha fortemente desiderato unire ai due anniversari sopra citati anche il proprio decennale (2000-2010) di fondazione impegnandosi in special modo in quest’anno, proprio in sinergia con l'Associazione Sportiva Culturale Sant'Anna, a contribuire alla memoria ed alla riscoperta e valorizzazione della figura di Don Rua.

Nei mesi trascorsi già numerose sono state le visite ufficiali ricevute da questa piccola e preziosa Borgata casellese: i partecipanti, provenienti da una trentina di Nazioni diverse, al V Convegno Internazionale di Storia Salesiana (20 ottobre 2009); Don Pascual Chávez Villanueva, Rettor Maggiore della Congregazione Salesiana, unitamente a tutto il Consiglio Generale (20 dicembre 2009); le Figlie di Maria Ausiliatrice, provenienti da una dozzina di Nazioni diverse, del "Progetto Mornese" di lingua spagnola (27 febbraio 2010).

All'inizio della celebrazione eucaristica è stato portato il saluto del Rettor Maggiore della Congregazione Salesiana, Don Pascual Chávez Villanueva, il quale, informato della Santa Messa e memore della sua visita alla Cappella di Sant'Anna (unitamente al suo Consiglio Generale) lo scorso 20/12/2009, ha gentilmente voluto far sentire la sua presenza ed assicurare la preghiera attraverso una telefonata della propria Segreteria nei giorni precedenti l'evento.

La Santa Messa è stata celebrata da Don Angelo Palma (SDB), Preside della Scuola Secondaria di 1° grado dell'Istituto Salesiano "Edoardo Agnelli" di Torino, e preceduta dalla lettura dei brani relativi alla presenza di Don Bosco e di Don Rua nella Borgata di Sant'Anna.







giovedì 15 luglio 2010

Proposte Elledici estate 2010


La Catechesi, la spiritualità, la preghiera e le migrazioni ma anche i "365 giochi senza tv" per offrire un'alternativa al piccolo schermo e uno splendido albo illustrato per bambini "Disegno e leggo la Bibbia", basato sulle storie del testo sacro. Una proposta ampia e articolata quella dell'editice Elledici per l'Estate 2010 che dedica spazio anche alla famiglia e all'educazione ai tempi di internet. Come spiega il direttore editoriale, don Giuseppe Pelizza. Ascoltiamo.


* si ringrazia